AVULSS: il nostro futuro sarà una nuova rinascita.

 

In questo periodo di emergenza per il Covid 19, la nostra Associazione, ma come tutto il mondo del Volontariato, conosciuto anche come il “Terzo Settore”, si interroga sul futuro delle nostre attività, su come dovremo approcciarci nei vari ambiti di servizio e se potremo ancora frequentarli. 

 

A questo proposito dovremo ripensare i nostri servizi, probabilmente sforzarci di crearne di nuovi, in modo da avere una nuova visione d’insieme del volontariato, così da poter tutelare e mettere in sicurezza i nostri Volontari, ma anche le persone a cui rivolgiamo le nostre attenzioni, pensando che AVULSS a livello nazionale, con i suoi 9.000 Volontari, effettua i suoi servizi prevalentemente presso gli Ospedali, Case di Riposo, Pronto Soccorso e Case di Cura. 

 

A questo proposito, fin dai primi di marzo, come Federazione abbiamo fatto sospendere tutte le attività delle Associazioni in Italia e purtroppo questa decisione, che inizialmente sembrava esagerata, si è dimostrata dopo nemmeno due settimane, azzeccata. Logicamente il blocco dei servizi di volontariato era dettato dal fatto, che la media dell’età dei nostri Volontari è molto alta e quindi molto a rischio di contagio. 

 

Visto poi il susseguirsi di ordinanze, decreti, modifiche di legge, allo stato attuale, come Federazione abbiamo deciso, per quanto riguarda l’Assemblea Generale Nazionale e di conseguenza anche la nomina del nuovo Consiglio Centrale, di posticiparle al 2021, anche perché la maggioranza delle nostre Associazioni non ha fatto le Assemblee sia per l’approvazione dei bilanci, che per i rinnovi dei Direttivi. 

 

Infatti il nuovo testo del Decreto legge 18/2020 (cosiddetto “Cura Italia”), ha uniformato la data del 31 ottobre 2020 come termine entro il quale tutti gli enti non profit possono approvare il bilancio, di contro però le Istituzioni non hanno dato indicazioni specifiche, per chi come noi dobbiamo rinnovare i Direttivi. Inoltre la rendicontazione del 5x100o è stata prorogata a 18 mesi, rispetto ai 12 tradizionali. A livello federativo stiamo raccogliendo proposte da tutte le Associazioni, per nuovi servizi o nuove attività, visto che probabilmente nell’immediato futuro la nostra presenza nelle strutture sanitarie sarà preclusa.

  

Proprio per questo motivo, dovremo volgere lo sguardo più attento sui territori, nelle nostre realtà locali e così trovare gli spazi e le motivazioni per nuovi servizi rivolti alle persone che si trovano in situazioni di difficoltà o disagio. Questo particolare momento, dove le difficoltà sembrano essere insuperabili, deve essere colto come una nuova sfida e un punto da cui ripartire per una nuova rinascita del volontariato, che si è sempre dimostrato molto performante e in grado di adattarsi ai nuovi cambiamenti. 

 

 

                                                                                          Il Segretario

                                                                                   Massimo De Perzio. 

 

 

 

SOSPENSIONE DI TUTTI I SERVIZI                                                    PER EMERGENZA COVID-19

Vai a questo link per saperne di più:

 https://avulssaltogardaeledro.jimdofree.com/agenda/

 

 

 

AVULSS

ALTO GARDA  E LEDRO

OdV

 

Cod.Fisc. 93014650225 

 

IBAN: IT47 D080 1634 3110 0001 7330 072

 

 

TELEFONO ASSOCIAZIONE 3476009609 ATTIVO DALLE 8 ALLE 20 DAL LUNEDI' AL VENERDI'

"Chiedo ad ognuno di essere apostolo di pace e di riconciliazione, perchè la pace e la riconciliazione sono la base su cui creare ogni rapporto umano, sia tra i Volontari, sia verso i fratelli sofferenti e malati, che siamo chiamati a servire."

                                                                      Don Giacomo Luzietti.

 

 

La sede è aperta tutti i giovedì, dalle 15 alle 17, per qualsiasi tipo di informazione o richiesta dei      nostri servizi